sabato 14 aprile 2012

L’oro liquido: Olio di Argan

Image and video hosting by TinyPic
Nelle valli del Nord Africa (quasi esclusivamente nel Marocco) cresce una pianta molto rara, l’Argania spinosa, dai cui frutti si ottiene il prezioso olio di argan. Da sempre è usato nella medicina tradizionale per le sue straordinarie proprietà.

Le varietà di olio di argan prodotte, che differiscono per la tostatura dei noccioli e per il tipo di uso, sono due: l’olio cosmetico, dal colore giallo puro, usato sulla pelle, sui capelli, per le unghie e per i massaggi, e l’olio alimentare, un po’ più scuro e dal sapore forte e deciso, usato in cucina.

L’olio di argan viene utilizzato in campo cosmetico grazie alle sue proprietà antiossidanti, emollienti, idratanti e fortemente elasticizzanti:
  • favorisce il ringiovanimento cutaneo grazie al suo contenuto di vitamina E e di diversi acidi grassi essenziali,
  • se usato in modo costante riattiva le funzioni vitali delle cellule,
  • attenua la comparsa delle rughe,
  • idrata la pelle,
  • previene l’acne,
  • aiuta a ridurre e prevenire le smagliature (può essere applicato anche sul seno),
  • restituisce tonicità alla pelle,
  • mantiene i capelli sani e ben nutriti,
  • rinforza, lucida e nutre le unghie,
  • protegge dai raggi solari, dal fumo e dall’inquinamento,
  • cura ferite e lesioni (grazie alle sue proprietà antimicrobiche),
  • allevia i sintomi associati alla psoriasi (prurito e desquamazione)

Nonostante sia molto idratante, quest’olio non è grasso, non unge e si assorbe facilmente, in più ha un odore sublime.

Lo sapevi che?Servono oltre 2 giorni di lavorazione a mano eseguita esclusivamente da donne, e 100 kg di frutti per ottenere un singolo litro di olio; questo lo rende l’olio più raro del mondo (ecco perché viene anche chiamato oro liquido)

Per saperne di più >Clicca qui<


2 commenti:

  1. wowo che rivelazione ... bravissima un post davvero bello complimenti !!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...